Cerca

Parla il leader della Lega

Matteo Salvini e il caso Savoini: "Non intendo più parlare di soldi che non ho visto"

15 Luglio 2019

4

Se da una parte Giuseppe Conte e Luigi Di Maio si sono appellati alla trasparenza per spingere Matteo Salvini a spiegare in Parlamento il ruolo del Carroccio nel caso Savoini, dall'altra il leader leghista, che ha sempre negato il coinvolgimento del presidente dell'associazione Italia Russia indagato per corruzione internazionale come referente su Mosca per il partito, oggi 15 luglio, al termine dell'incontro con i sindacati, ha detto chiaramente: "Non intendo più parlare di soldi che non ho visto, né ho chiesto. Se ci fosse qualcosa da chiarire sarei il primo a farlo, ma non commento le non-notizie". "Mi occupo di vita reale - ha aggiunto - noi non abbiamo preso un rublo".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francesco calabrò

    16 Luglio 2019 - 07:28

    È più che legittimo che Salvini non debba parlare di qualcosa che non sta né in cielo e né in terra. Con i sistemi che oggi esistono non è tanto complicato accertare tutto quello che viene dichiarato. Bisogna dare una svolta nei confronti di quelle persone o..... che la sparano grossa e subito diventano eroi per non citare altri sciacalli ed avvoltoi per opportunità.

    Report

    Rispondi

  • francesco calabrò

    15 Luglio 2019 - 22:54

    Mi sembra più che giustificato ed onesto. Salvini che deve andare a parlare per dare voce in capitolo a chi vuole galleggiare nella me..... Il PD ed il M5S hanno perso le corna ed ora cercano i buoi.

    Report

    Rispondi

  • cosean1

    15 Luglio 2019 - 21:24

    Pluto Pippo Se Salvini non parla ne puoi parlare tu, dato che sai che l'affare non è mai andato in porto!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news