Cerca

Parla il presidente di Confindustria

Minibot, Vincenzo Boccia: "Siamo in linea con Mario Draghi, significa debito pubblico evidente"

7 Giugno 2019

0

"Noi non possiamo più realizzare debito pubblico" che "dobbiamo invece ridurre" e quindi sui minibot ipotizzati per pagare i fornitori dello Stato "siamo con Mario Draghi perché significa altro debito pubblico". Lo dice il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia. L'unica cosa per cui si può fare più spesa, sostiene, sono "investimenti nella logica degli Eurobond da concordare con gli altri Paesi", aggiunge. 

La proposta del vicepremier Matteo Salvini di scrivere una manovra insieme, "ci fa piacere", dice, "e sia la lettera dell'Ue sia le risposte dal punto di vista tattico del nostro governo fanno capire che si cerca un dialogo costruttivo e non uno scontro, che non è nell'interesse di nessuno: abbiamo già detto - aggiunge - che lo sforamento del 3 per cento è un errore e la procedura di infrazione non è nell'interesse del Paese". Altra cosa, "è l'emissione di eurobond per una grande dotazione infrastrutturale transnazionale che va nella direzione dell’interesse dell'Europa e dell'Italia".

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news