Cerca

Uomo-chiave

Matteo Salvini, la bomba Rixi dopo le europee. "Nel M5s sono già pronti", la data del terremoto di governo

15 Maggio 2019

0

Questione morale, atto secondo. Il Movimento 5 Stelle scalda i motori e fissa la data, 30 maggio, per ripartire all'attacco della Lega. Dopo il caso Armando Siri, rischia di esplodere quello di un altro fedelissimo di Matteo Salvini, il viceministro delle Infrastrutture Edoardo Rixi. Uomo-chiave del Carroccio in Liguria e al Nord per i suoi rapporti con il mondo delle imprese, Rixi è in attesa della sentenza per il processo "spese pazze" nel quale è imputato e per cui rischia una condanna a 3 anni e 4 mesi.


Leggi anche: "Accadono cose strane". Giorgetti, la manina che vuole affossare la Lega




Se verrà condannato, i 5 Stelle esigeranno seduta stante la sua testa, comunque siano andate le elezioni europee di pochi giorni prima. La rimozione di Rixi non sarebbe di poco conto, visto che incarna l'anima pro-Tav della Lega e nella vicenda della ricostruzione del Ponte Morandi a Genova non ha mancato di polemizzare con il ministro delle Infrastrutture grillino Danilo Toninelli. Secondo il Corriere della Sera, se cadesse Rixi partirebbe il gran valzer del rimpasto di governo "e per questo i 5 Stelle si preparano ad attaccare a testa bassa" in una partita molto più grande del destino dello stesso viceministro: quella dei rapporti di forza con Salvini.

 Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news