Cerca

La batosta

Elezioni in Turchia, batosta per Erdogan: il suo partito perde Ankara dopo 25 anni. In forse Instanbul

1 Aprile 2019

0

La capitale turca Ankara torna in mano ai repubblicani dopo 25 anni, grazie alla vittoria di Mansur Yavas, che ha prevalso sul fedelissimo del presidente Recep Tayyip Erdogan. L’uomo che ha restituito Ankara all'opposizione partecipava per la terza volta a delle elezioni. Fu sconfitto nel 2009, quando correva per i nazionalisti dell'Mhp, all'epoca non alleato di Erdogan, e una seconda volta nel 2014, dopo essere passato nel partito repubblicano. Battuto nell'occasione dall'ex sindaco Akp, Melih Gokcek, Yavas denunciò brogli e irregolarità nel conteggio dei voti.  

A istanbul il candidato dell'opposizione Ekrem Imamoglu, è in testa con 4.159.650 voti rispetto ai 4.131.761 dell’ex premier Binali Yildirim, candidato dell’Akp di  Erdogan. Entrambi i candidati hanno rivendicato la propria vittoria. Tuttavia, ha aggiunto, i risultati di 80 seggi non sono stati ancora conteggiati a causa delle contestazioni.  

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news