Cerca

Legittimo sospetto

Sanremo 2019, Claudio Baglioni alza la testa: "Io contro gli sciacalli". Parla di Striscia e di Salvini?

6 Febbraio 2019

1

"Sarò il parafulmine contro sciacalli". Claudio Baglioni, il giorno dopo il debutto del Festival di Sanremo, in conferenza stampa manda un messaggio indiretto a Matteo Salvini e Antonio Ricci, le persone che più lo hanno bombardato per motivi differenti in queste ultime settimane. Con il leader della Lega è nata la polemica sui migranti e le politiche del governo, mentre il regista di Striscia la Notizia ha accusato il direttore artistico di conflitto d'interessi per il "monopolio" della sua agenzia, la Friends & Partners di Ferdinando Salzano, sugli autori in gara. "La mia ambizione è che si parli solo di canzoni e artisti - ha spiegato - e per tutto il resto che c'entra come i cavoli a merenda mi offro io come parafulmine". Per ora, il giudizio del pubblico è stato piuttosto tiepido, con share peggiore da 10 anni a questa parte e nuove, probabili polemiche sullo "scorporo" di Sanremo Start che ha consentito alla Rai di "dopare" i dati Auditel.

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Karl Oscar

    06 Febbraio 2019 - 23:11

    Se si limitasse a presentare canzonette!!!!!

    Report

    Rispondi

ultime news