Cerca

Peggio del Titanic

Maurizio Martina, il segretario del Pd si licenzia da solo

28 Ottobre 2018

1

"Con questo Forum si completa il mandato che ho ricevuto con l’assemblea nazionale del luglio scorso. Nei prossimi giorni con la segreteria nazionale concluderemo questa fase, che è servita a raccogliere le idee fondamentali per la prospettiva che abbiamo davanti e per preparare il Pd alla sfida". Così il segretario nazionale del Pd, Maurizio Martina, ha aperto di fatto la fase congressuale del partito chiedendo la convocazione dell’assemblea nazionale al presidente del Partito. L’esito di questi due giorni di confronto che si sono tenuti a Milano e di questa fase preparatoria in generale, "prego tutti che non siano considerati come un fatto di un segretario ma come patrimonio di tutta la comunità". Bisogna "partite da qui e da quella Piazza del Popolo" che si è riunita il 30 settembre sotto il palco dem: quella piazza "Non è mia ma di tutti".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Aquileia 15

    29 Ottobre 2018 - 12:12

    Faccia il perito agrario specialità in cui si è diplomato, la laurea in scienze politiche e la sua militanza non sono servite, per onestà ringrazi l'onorevole Di Maio che con il reddito di cittadinanza gli permetterà di sopravvivere visto che non ha né arte né parte.

    Report

    Rispondi

ultime news