Cerca

Prima volta

Giuseppe Conte, la tragica gaffe davanti ai giornalisti stranieri: come lo sbertucciano

23 Ottobre 2018

4

Accaldato, sudato, in imbarazzo. Giuseppe Conte debutta davanti alla stampa estera per parlare di immigrazione ma la figura non è delle migliori. "Vi sfido a trovare un altro Paese europeo che ha ricevuto 688mila persone", dice il premier davanti ai giornalisti. Non si aspettava una contestazione a freddo: "La Germania", replicano alcuni cronisti, facendo riferimento all'ingresso nel Paese nel 2015 di un milione di profughi siriani. Conte balbetta: "Sì ma non con gli sbarchi...". Reazione dei presenti? Un coro di "Ehhh" assai poco diplomatico. 

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marco53

    24 Ottobre 2018 - 11:11

    E' vero, la Germani se n'è preso qualcuno in più, ma il principio rimane valido. I coglioni siamo solo noi. Poi, che Conte non è un'aquila ormai l'abbiamo capito. A volte parla un italiano approssimativo. Stento ad immaginare che sia stato un buon professore! Certamente in politica una figura abbastanza insignificante.

    Report

    Rispondi

  • Karl Oscar

    23 Ottobre 2018 - 14:02

    Con la piccola differenza che in Germania hanno colto fior da fiori , sono abituati a comporre liste, da noi tutto e di più. Qual’e la figuraccia si Conte ha precisato. “Indiscriminatamente “.? Libero ok fazioso ma....datevi na calmata!

    Report

    Rispondi

  • Daria P

    23 Ottobre 2018 - 11:11

    Se Conte fosse piu' preparato sull'argomento, avrebbe dovuto rispondere che la Germania, che intanto e' molto piu' popolosa e ricca dell'Italia, il milione di siriani se li e' presi perché necessita di 400.000 operai l'anno, ed i siriani, che sono in media acculturati ed hanno una professionalita', vanno bene per lo scopo. La marea di clandestini africani, invece, tocca all'Italia.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news