Cerca

Sinistra addio

Matteo Renzi: "Manca qualche cervello non le manine". L'attacco dal palco della Leopolda al governo

19 Ottobre 2018

2

"Conte dettava e Di Maio scriveva, nemmeno nelle barzellette è così", tuona Matteo Renzi all'apertura della Leopolda a Firenze. Attacca il governo giallo-verde con tante belle frasi ma forse l'ex segretario del Pd non si rende conto che della Leopolda non interessa nulla a nessuno. Praticamente, nemmeno si sapeva che ci fosse. "C'è la manina alla settimana, sembra la dea Calì a palazzo Chigi, manca qualche cervello non le manine. State mettendo l'Italia in pericolo", continua Renzi. Il problema è che nessuno ha votato per lui e il suo Pd. 

Agenzia Vista / Alexander Jakhnagie

Leggi anche: Fazio invita Lucano, furia Lega. E il Pd? Squallido Faraone

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • miacis

    20 Ottobre 2018 - 09:52

    Sei il servo della finanza come il resto dei tuoi compagni di partito ma non hai più i numeri alle prossime elezioni si scende al 10%!

    Report

    Rispondi

  • Aldodueinvolo

    20 Ottobre 2018 - 09:17

    Poverino, qualcuno che spieghi a questo indefinibile personaggio che sarebbe ora di cambiare in modo definitivo mestiere, non esiste? Visto x metà il filmato, schifo profondo. Criticare senza saper far nulla. Bravo.

    Report

    Rispondi

ultime news