Cerca

Follie

Grillo e la tragicomica supercazzola...

18 Marzo 2013

0
Il grande capo Beppe Grillo, si sa, dall'informatica si è fatto prendere. Uniamo ai chip un po' di Casta e soprattutto le banche. Shakeriamo il tutto per bene e quello che ne viene fuori è questo video. Tra il grottesco e il demenziale. Il comico giura di avere tra le mani un software misterioso. Ma la sua spiegazione sembra più che altro la celeberrima "supercazzola" di Amici Miei. Semplicemente non si capisce nulla. Così Francesco Lanza, "professionista dell'informatica che si è occupato (anche) di sicurezza", sul suo blog ha pubblicato il video, lo ha ascoltato e si è posto alcune domande che dimostrano come Beppe, in favore di telecamera, semplicemente delirasse. Lanza si chiede: "Cos'è SVG4 o SWG4? Cosa vuol dire algoritmo di out e crowd sourcing? Cos'è uno zip war airganon?". E ancora: "Cosa vuol dire che lo zip war airganon ci garantirà sia l'anonimato che la presenza dell'ufficiale giudiziario nel posto giusto al momento giusto?". Il meglio, però, deve ancora venire. Quando il video termina, Grillo mostra lo schermo. Ma l'immagine sfuma e non si vede nulla. Così Lanza ha fotografato lo schermo e ingrandito l'immagine. Il risultato? A parte un desktop android non si vede nulla. La supercazzola è servita...

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news