Cerca

Economia

Bechis: Monti battuto dai numeri

15 Marzo 2012

0
Il debito pubblico a fine gennaio è a 1.935 miliardi di euro. Sono 27 miliardi in più di quanto Mario Monti è arrivato al governo. E' peggiorato anche il deficit pubblico di 2,4 miliardi rispetto a Giulio Tremonti. Il Pil era previsto crescere dello 0,1%, ora crollerà dell'1,3%. La disoccupazione era all'8,5%, adesso è al 9,2%. I numeri raccontano un effetto Monti che è il contrario di quello cantato dai suoi tifosi sulla stampa. Va meglio lo spread, ma è merito di Mario Draghi che ha messo tre trilioni di euro di liquidità nel sistema. Monti finora è stato solo un buon piazzista del marchio Italia all'estero. Ma la realtà è diversa dagli slogan, ed è giunto il momento di cambiare radicalmente politica economica.

di Franco Bechis

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news