Cerca

A Roma "Colloqui sulla democrazia", con Fraccaro e Orlando

Confronto su globalizzazione incontrollata e populismo

14 Giugno 2019

0

Roma, 13 giu. (askanews) - "L'occidente e la rottura degli argini democratici", "Nuovi scenari internazionali a causa dell'impatto della globalizzazione"; "Diffusione dei populismi e dei nazionalismi": questi alcuni dei temi approfonditi a Roma in occasione della prima edizione di "Colloqui sulla democrazia". L'iniziativa patrocinata dall'ambasciata statunitense, si è tenuta presso la sede del Centro Studi Americani.

All'evento, promosso tra altri anche dalla società di relazioni istituzionali Utopia, si sono alternati numerosi esperti internazionali e anche esponenti dell'attuale e del passato governo.

Per il ministro dei Rapporti con il Parlamento, Antonio Fraccaro, la causa della crisi della politica è da ricercare nel mercato: "Il mercato, a causa di una globalizzazione incontrollata, è diventato superiore alla politica. La politica ha sempre meno margini. Guardate cosa è successo oggi in Europa nella zona euro con lo spread. Le decisioni politiche vengono influenzate dall'aumento o dalla diminuzione dello spread, cioè dall'umore dei mercati".

Democrazie rappresentativa o democrazia diretta? L'ex titolare della Giustizia, Andrea Orlando è molto chiaro: "La globalizzazione sta acuendo le distanze sociali, ha creato le condizioni dell'indebolimento della democrazia. Io non ho mai creduto alla democrazia diretta. Credo che la democrazia diretta non esiste".

Ad arricchire il dibattito in video conferenza anche l'ex portavoce della Casa Bianca Anthony Scaramucci; ma a mettere in guardia sui rischi che corrono le democrazie occidentali, ci pensa Ernesto Di Giovanni, Fellow del IVPL del Dipartimento di Stato Usa:

"Le minacce possono essere tante alla democrazia. Forse la minaccia più grande, lo strano innamoramento delle popolazioni europee verso paesi che non hanno la democrazia. Questo forte richiamo, diciamo russo/cinese che pervade la comunità occidentale, secondo me, è il maggior rischio".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news