Cerca

Cooperazione, Del Re: Exco è futuro e sviluppo

Vice ministra degli Esteri Exco 2019 che si chiude oggi a Roma

17 Maggio 2019

0

Milano, 17 mag. (askanews) - "Exco in una parola è futuro e sviluppo. Un imperativo assoluto che abbiamo come paese e costituisce anche un nostro orgoglio, perché in questo settore siamo quarti nel G7. Ma possiamo fare ancora di più". Così la vice ministra degli Esteri, Emanuela Del Re, a Exco 2019, l'Expo della cooperazione internazionale che si chiude oggi a Roma.

"Exco - ha aggiunto - è stata un'occasione importantissima per mettere insieme tutti gli attori che gravitano attorno a questo bellissimo progetto che è la cooperazione allo sviluppo e fare in modo che dialogassero di più, che potessero confrontarsi faccia a faccia. Non a caso oggi ci sarà in conclusione Coopera, per un dialogo aperto, franco, pieno di spunti sulla cooperazione con la partecipazione di tutti gli attori.

Settori privato e pubblico si sono trovati fianco a fianco in questa esperienza. Gli stand sono numerosi, veramente straordinari: innovazione tecnologica, riflessione concettuale tra università, imprese e istituzioni, Cassa depositi e prestiti, che è ormai la nostra banca per lo sviluppo. Settore privato e pubblico insieme, perché hanno bisogno l'uno dell'altro: il privato ha bisogno di esprimersi anche in questo settore, di esplorare nuovi territori; il pubblico ha bisogno del privato per una mano operativa anche dal punto di vista finanziario, e di conseguenza un'esperienza come Exco ha consentito questa interlocuzione così importante. Exco è futuro".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news