Cerca

Di Maio: tra noi e Lega concorrenza leale che fa bene a Italia

Il vicepremier: non sono in vista manovre correttive

17 Maggio 2019

0

Albenga (Sv), 17 mag. (askanews) - Niente manovre correttive e il governo va avanti altri quattro anni. Parola di Luigi di Maio, che ha parlato a margine della visita allo stabilimento Piaggio Aerospace di Villanova d'Albenga. "Non sono assolutamente in vista né manovre correttive né secondo me una Europa che ci chiede di fare manovre lacrime e sangue. Anche perché il 26 maggio ci sono le elezioni europee e servono proprio a dare un segnale a molti di questi signori che sono in Europa, dicendo che l'economia europea in questo momento è in difficoltà proprio perché in questi anni si sono fatti pochi investimenti".

"Abbiamo bisogno - ha sottolineato Di Maio - di più margini di bilancio, abbiamo bisogno di fare investimenti nella sanità, nell'istruzione, nei trasporti e nelle infrastrutture e per farlo dobbiamo anche rivedere alcune regole europee".

Di Maio, poi, ha voluto rassicurare tutti sulla tenuta del governo nonostante le contrapposizioni da clima elettorale. "Questo è un governo che deve lavorare altri 4 anni. C'è una concorrenza leale tra le due forze politiche, tra noi e la Lega, una concorrenza leale che secondo me fa bene all'Italia, perché ognuno cerca di fare sempre il suo meglio e sempre meglio". Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio, parlando con i giornalisti prima della visita allo stabilimento Piaggio Aerospace di Villanova d'Albenga.

"Aggiungo anche - ha sottolineato Di Maio - che io difenderò sempre questo governo, di fronte agli attacchi che qualsiasi ministro, dovesse esprimere. Io non rivolgo attacchi al governo, né ai ministri per il loro operato. Ci possono essere delle differenze di opinione ma - ha concluso il vicepremier - io sarò sempre difensore dell'intero governo prece sono orgoglioso di questa squadra e di quello che stiamo facendo".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news