Cerca

Nasce a Palermo la rete dei Giovani Italiani nel Mondo

Seminario fino al 19 aprile organizzato dal Cgie con 100 ragazzi

17 Aprile 2019

0

Palermo, 17 apr. (askanews) - Oltre cento giovani italiani provenienti da tutto il mondo si incontrano fino al 19 aprile al teatro Massimo di Palermo per confrontarsi e dar vita ad una rete globale che li rappresenti. Eleonora Medda, consigliere del Consiglio generale degli italiani all'estero (Cgie), che organizza l'evento:

"È un'identità multipla e sicuramente una ricchezza. Quello che vogliamo sviluppare in questi giorni è una rete di giovani. Vogliamo ascoltare dalla loro voce quali sono le loro istanze, le loro difficoltà e le loro proposte per collegarli con le istituzioni. Noi che siamo il Cgie, vorremmo che ci fosse un ricambio generazionale e per questo motivo stiamo organizzando questo seminario".

Circa il 60% di loro sono italiani all'estero di seconda e terza generazione, per il restante 40% di nuova emigrazione.

"Ci sono ancora tante storie di sofferenza e difficoltà, non emigrano solo 'i cervelli in fuga', emigrano anche famiglie. Dati Istat ci dicono che il 20% di coloro che emigrano sono bambini, ciò significa che sono famiglie intere che se ne stanno andando dall'Italia".

L'incontro vede i ragazzi organizzarsi in gruppi di lavoro per raccontarsi esaltando quell'identità italiana che anche se lontani dall'Italia resta radicata nel loro dna.

"Cosa vuol dire essere italiani all'estero? Abbiamo visto che ci sono varie cose che ci rendono una comunità. Una è ovviamente il cibo italiano, altre cose sono la storia, storie di immigrazione che vengono dall'Italia, da varie regioni, in tutto il mondo. Un altro spunto di riflessione è quello che vogliamo fare adesso, cioè che senso ha una rete di italiani all'estero? Quali sono i progetti che vogliamo mandare avanti?".

"La forza è dentro i giovani italiani e l'Italia se li dimentica perché si trovano in un altro Paese".

In anteprima nazionale, infine, durante il seminario verrà presentata la prima indagine sull'impatto economico della mobilità giovanile sulle famiglie italiane curato da AltreItalie e Makran-mammedicervellinfuga.com.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news