Cerca

La prima Mappa Bionomica dei fondali marini di Ischia

Trovate biocostruzioni calcaree del coralligeno

16 Marzo 2019

0

Ischia, 16 mar. (askanews) - Presentata la prima Mappa Bionomica dei fondali dell'Area Marina Protetta "Regno di Nettuno". Nel paesaggio sottomarino di una parte importante del Golfo di Napoli sono stati individuati ben 24 habitat. La ricerca è stata svolta dall'Università Parthenope di Napoli. Si notano benissimo gli "occhi" dei robot che riflettono sul fondale marino con immagini uniche, spettacolari, importanti. Nei video registrati dai robot - sub, si vede un habitat specifico importante che è quello del coralligeno, analogo nel Mediterraneo delle ben più note scogliere coralline dei mari tropicali. Secondo il professor Giovanni Fulvio Russo, Presidente Società Italiana Biologia Marina "questi habitat forniscono anche all'uomo servizi ecosistemici importantissimi per l'equilibrio climatico, primo fra tutti il sequestro di anidride carbonica, gas serra tra i principali responsabili del surriscaldamento globale del pianeta".

L'informazione cartografica costituirà l'elemento di base per le future politiche di gestione dell'Area Marina Protetta.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news