Cerca

Scontri tra polizia e gilet gialli a Parigi, danni a negosi

La polizia usa lacrimogeni e cannoni ad acqua per disperderli

16 Marzo 2019

0

Parigi, 16 mar. (askanews) - Lacrimogeni e cannoni d'acqua sui manifestanti nel 18esimo giorno di mobilitazione dei "gilet gialli" a Parigi. Secondo un primo bilancio della Prefettura 31 persone sono state arrestate.

I manifestanti hanno cercato di attaccare un camion della gendarmeria e altri hanno tentato di rompere le barricate. I manifestanti non sono tutti in un'unica zona, alcuni sono sugli Champs Elysees e altri nelle zone limitrofe. Sono stati dispiegati oltre 5.000 agenti.

Alcuni manifestanti con cappucci neri sul volto hanno attaccato, saccheggiato e danneggiato ristoranti e negozi sugli Champs-Elysees. Tra i luoghi colpiti dalla furia degli estremisti che si sono staccati dalla manifestazione dei gilet gialli il celebre ristorante Le Fouquet, che nonostante i pannelli posti sulle vetrine è stato preso d'assalto. Altre vetrine infrante anche per banche e negozi di lusso. Attaccate e vandalizzate le boutique di Hugo Boss e Nespresso.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news