Cerca

Bilancio di sostenibilità di comparto per uno sviluppo condiviso

Salone della Csr a Pisa: l esperienza di Confindustria LI-MS

15 Marzo 2019

0

Pisa, 15 mar. (askanews) - Bilancio di sostenibilità di un intero comparto industriale come strumento di base per un confronto costruttivo, che porta quindi a soluzioni condivise, tra gli interessi di chi vive in nuovi insediamenti abitativi e le attività produttive di preesistenti aree industriali sensibili.

E l'esperienza illustrata dal direttore generale di Confindustria Livorno-Massa Carrara, Umberto Paoletti, alla tappa toscana - all'Universa di Pisa - de i Territori della sostenibilità, il giro di Italia alla ricerca di buone pratiche di responsabilità sociale di impresa organizzato dal Salone della Csr.

Partendo da dati trasparenti su cui confrontarsi - sottolinea Paoletti - è infatti possibile trovare soluzioni più efficaci e più vantaggiose per l'intera comunità che non la chiusura delle attività. Paoletti poggia le sue argomentazioni sull' esperienza del Bilancio di sostenibilità del Comparto Chimico e Petrolifero Toscano redatto per la prima volta alla fine degli anni Novanta - una scelta in anticipo su tempi e sensibilità successive - e giunto oggi alla 19esima edizione. Confindustria Livorno-Massa Carrara ha poi deciso di replicare quella scelta anche sul settore lapideo, altrettanto strategico nell'economia del territorio di riferimento.

Da un territorio con insediamenti così critici dal punto di vista dell'impatto ambientale, una buona esperienza dunque di condivisione e di crescita sostenibile.

( [email protected])

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news