Cerca

Picchiato selvaggiamente a Brema deputato di ultradestra Magnitz

Afd pubblica foto delle ferite, solidarietà da Merkel e Salvini

8 Gennaio 2019

0

Berlino,(askanews) - A Brema è stato selvaggiamente picchiato da tre individui a volto coperto Frank Magnitz, parlamentare e dirigente locale del movimento di estrema destra Alternative fuer Deutschland (Afd). Un'aggressione, avvenuta il pomeriggio del 7 gennaio nel centro cittadino, dettata probabilmente da "motivazioni politiche", secondo la polizia tedesca.

L'Afd, entrata per la prima volta al Bundestag con il 13% dei consensi ricevuto alle elezioni di settembre 2017, ha pubblicato le immagini del deputato sul letto d'ospedale con il volto tumefatto e un profondo taglio sulla fronte.

Gli aggressori "lo hanno colpito con un pezzo di legno finchè ha perso i sensi e poi lo hanno preso a calci mentre si trovava a terra", si legge in un comunicato del partito. Il co-leader di Alternativa per la Germania, Alexander Gauland:

"Condanniamo nel modo più duro quanto accaduto a Brema. È chiaro che è stato un tentativo di omicidio contro il signor Magnitz".

"Sono le conseguenze dell'emarginazione e dell'odio contro l'Afd, ha accusato.

La cancelliera tedesca Angela Merkel, tramite il suo portavoce, ha condannato duramente il "brutale attacco", un assalto che mette in luce il clima politico sempre più teso in Germania. Solidarietà anche da leader politici italiani, come Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia e dal segretario della Lega Matteo Salvini.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news