Cerca

Minuto-Rizzo: contro terrorismo serve coordinamento globale

Facendo le cose insieme il nemico comune si può vincere

7 Dicembre 2018

0

Roma, (askanews) - Una conferenza di alto livello su estremismo, radicalizzazione e traffici illeciti. Articolata in tre sessioni, si è tenuta a Roma e ai microfoni di askanews l'ambasciatore Alessandro Minuto-Rizzo, presidente del Nato Defense College Foundation, ne illustra gli obiettivi: "Qui cerchiamo di dare una visione di insieme, di come questi fenomeni - collegati insieme - funzionano e come vanno combattuti. Il terrorismo assume forme diverse, si rinnova. Il fenomeno rimarrà secondo me perché è un fenomeno inerente alla struttura del mondo e ha delle ideologie estremiste. Attualmente ogni Paese fa per sé, l'Italia fa per sé e lo fa anche bene, devo dire. Ma quello che serve è uno sforzo internazionale: la nostra casa è il pianeta, il mondo, e i terroristi sono in Afghanistan, in Centro America, nel Sahel. Non possiamo avere un approccio nazionale e neanche di Unione Europea, dobbiamo essere coordinati a livello internazionale. E questo il tentativo che noi stiamo cercando anche di aiutare. Piano piano si sta costruendo una sensazione nel mondo che bisogna fare le cose insieme, perché se si fanno le cose insieme questo nemico, che è comune, si può vincere".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news