Cerca

I magnifici 4 della tromba e Bud Powell: è Umbria Jazz Winter 26

Presentata a Roma la manifestazione, dal 28 dicembre al 1 gennaio

7 Dicembre 2018

0

Roma, (askanews) - Nel cartellone della 26esima edizione di Umbria jazz Winter - dal 28 dicembre al primo gennaio 2019 - scorrono tanti nomi, tra cui quelli dei quattro più importanti trombettisti italiani - Enrico Rava, Paolo Fresu, Fabrizio Bosso e Flavio Boltro - e personaggi di culto del jazz americano, come Ethan Iverson e Barry Harris. Alla presentazione della manifestazione a Roma è intervenuto il direttore artistico, Carlo Pagnotta:

"C'è da dire che la magia di Orvieto si ripete. Sono presenti le più importanti trombe italiane: Fresu, Rava, Bosso e Boltro, con i loro progetti", spiega.

E poi gli americani: "Ci siamo inventati un progetto dedicato a Bud Powell per fare questo, siccome gli arrangiamenti li sta facendo Ethan Iverson e l'ha voluto chiamare 'Bud Powell nel 21esimo secolo' (Bud Powell on 21st Century), quindi una cosa più moderna, e poi abbiamo chiamato Barry Harris, l'ultimo dei mohicani, un giovanotto di quasi 90 anni".

E poi non mancheranno gli Spaghetti swing al Palazzo dei Sette, la marching band dei Funk Off, il Gospel al Duomo di Orvieto, quest'anno con il coro del Tennessee (il New Direction Gospel Choir del Tennessee), mentre il contrabbassista Giovanni Tommaso festeggia un importante anniversario:

"Ho inaugurato la prima edizione di Umbria jazz Winter, 26 anni fa e mi ritrovo quest'anno a suonare 4 concerti per festeggiare i 60 anni di carriera, sono molto felice", racconta.

Una formula vincente, per il sindaco di Orvieto Giuseppe Germani:

"Il connubio fra musica jazz e la bellezza della città, i nostri vini e i nostri prodotti del territorio, si crea in quei giorni una grande magia che fa vivere 4 o 5 giorni di emozioni".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news