Cerca

In UK bloccato il video di Greenpeace per il supermercato Iceland

Video sugli oranghi con voce di Emma Thompson è "troppo politico"

10 Novembre 2018

0

Londra, 10 nov. (askanews) - Niente video di Greenpeace contro l'olio di palma e per la salvezza degli oranghi per il supermercato Iceland: in Gran Bretagna l'authority per la pubblicità ha proibito alla grande catena di usare il video come 'pubblicità di Natale' perché sarebbe "troppo politico".

Il bel video realizzato da Greenpeace con la voce dell'attrice Emma Thompson racconta con una filastrocca infantile la storia di una piccola orango che distrugge la stanza di una bimba. La ragazzina prima lo caccia, poi chiede il motivo del comportamento della piccola bulla; che intristita le racconta di essere in fuga dalla sua foresta, distrutta dagli uomini alla ricerca dell'olio di palma. La bimba intenerita promette di combattere per lei.

Come parte della sua campagna natalizia, Iceland aveva concordato con Greenpeace il riutilizzo del video. Iceland nel 2018 si è impegnata a eliminare l'olio di palma da tutti i prodotti col suo marchio. La sostanza alimentare è responsabile della distruzione dell'habitat in diversi paesi fra cui la Malaysia, motivo per cui adesso gli oranghi sono una specie a rischio estinzione.

Grande la delusione del supermercato che sperava di sfondare con il video. "Avrebbe distrutto gli annunci natalizi di John Lewis", si rammarica il fondatore di Iceland, Malcolm Walker. Ma per l'authority sulla pubblicità in tv, Clearcast, "esiste il timore che non rispetti le regole del codice pubblicitario" che proibisce di usare spot "con fini politici". E non è solo il video in sé a preoccupare, ma proprio il produttore, Greenpeace. Per Clearcast, "il materiale sottopostoci è legato a un'altra organizzazione che per ora non ha dimostrato di rispettare le nostre norme in questo settore".

Ecco il testo della filastrocca:

C'è un orango nella mia camera e non so cosa fare./Gioca con i miei orsetti e prende in prestito le mie scarpe /Distrugge le mie piantine e continua a strillare./ Butta via la mia cioccolata e urla al mio sciampo. / Ho detto all'oranga cattiva che deve andare via / Senti, oranga nella mia camera prima che tu vada/ perché eri nella mia camera? Davvero vorrei saperlo./

C'è un umano nella mia foresta/ e non so cosa fare/ Distrugge i nostri alberi per il tuo cibo e il tuo sciampo. /C'è un umano nella mia foresta e non so cosa fare/ Si è preso mia madre e temo che prenda anche me. /C'è un umano nella mia foresta e non so cosa fare. /La bruciano per l'olio di palma, così ho pensato di venire da te.

Oranga nella mia camera ora so cosa fare/ Combatterò per la tua foresta così non sarai più triste. / Condividerà la tua storia ovunque così altri potranno combattere. /Oranga nella mia camera lo giuro sulle stelle /Il futuro non è scritto ancora ma farò in modo che sia nostro.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news