Cerca

A Eicma è boom per le E-Bike, oltre 60 brand presenti

Vendite +20% l'anno con un target 2018 di 180mila pezzi

9 Novembre 2018

0

Milano, 9 nov. (askanews) - E-Bike protagoniste alla 76^ edizione di Eicma in corso a Fiera Milano-Rho fino a domenica 11 novembre, con ben 60 brand e decine di modelli esposti in un'area dedicata del Padiglione 22. Un interesse che trova riscontro nelle vendite che crescono del 20% l'anno, con un obiettivo 2018 di 180mila E-Bike vendute di cui il 52% mountain-bike. Andrea Dell'Orto presidente di Eicma: "Il settore delle E-Bike per noi è un universo nuovo e trainante. Infatti Eicma in questa edizione punterà molto, abbiamo un padiglione dedicato a questo con uno spazio doppio rispetto a quello dell'anno scorso".

Molti i modelli disponibili: si va dalle city bike con prezzi a partire da circa 1.300 euro, a quelle da cicloturismo e trekking, fino alle mountain bike, mono o biammortizzate, con prezzi che possono superare i 5mila euro. I motori sono quasi tutti da 250 watt con velocità limitata a 25 Km/h e un'autonomia che varia a seconda delle batterie ma che può arrivare a 80-100 Km. Fra i principali player italiani c'è Atala, proprietaria anche del marchio Whistle, con un quota di mercato del 20% circa. Francesca Ghezzi responsabile marketing e comunicazione del gruppo: "Atala ha deciso di partecipare a Eicma perché ritiene che anche il mercato delle due ruote motorizzate sia pronto ad abbracciare la categoria E-Bike. Sono dieci anni che realizziamo E-Bike e pensiamo di coprire tutti i target e tutte le tipologie di utilizzo".

Novità di quest'anno le bici da strada in alluminio e carbonio, come la Whistle Flow, che montano il motore con batteria da 250 watt incorporata della tedesca Fazua che ha il vantaggio di essere molto leggero e compatto e di accontentare anche i puristi perché può essere smontato dalla bici che diventa così 100% muscolare.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news