Cerca

Awards of Excellence CNJ: Italia, regina del turismo di lusso

A Londra assegnati 9 riconoscimenti all'hotellerie top italiana

9 Novembre 2018

0

Londra (askanews) - Tanta Italia, e tanta Toscana in particolare, tra gli Awards of Excellence 2019 di Condé Nast Johansens, il premio annuale che la prestigiosa guida assegna ai migliori tra gli alberghi di lusso del mondo, nel corso della annuale serata di gala al The May Fair Hotel di Londra

In diciotto categorie per l'Europa e Mediterraneo l'Italia è risultata vincitrice ben 9 volte. E in 6 casi, le strutture sono localizzate in Toscana. Un riscontro dell'importanza che ricopre il nostro Paese sull'intero mercato del turismo di lusso, come conferma Charlotte Evans,

Group Publishing Director di Condé Nast Johansens.

"C'è tanta Italia tra i vincitori degli Awards, perché l'italia è un mercato estremamente importante per Condé Nast Johansens e per il mercato britannico - conferma Charlotte Evans, Group Publishing Director di CNJ - i marchi inglesi guardano all'Italia. Per esempio gli inglesi amano andare in Toscana ed è anche per questo che ci sono tante strutture toscane nella short list e tra i premiati".

I premi sono il risultato di un anno di voti espressi online, di riscontri degli ospiti, e dei report degli "Esperti Locali", veri e propri ispettori, in merito

agli alberghi che compaiono sul sito e sulle guide Condé Nast Johansens.

E la serata è l'occasione per rafforzare anche nel contesto conviviale il legame tra hotel,operatori e professionisti di un settore sempre più complesso. "I tempi cambiano - aggiunge Evans - e il mondo sta diventando sempre più competitivo, ma vediamo anche molta più collaborazione nel mondo degli hotel e in particolare degli hotel di lusso: cooperano, si mettono in rete, ed il modo giusto di fronteggiare la competizione. Vediamo qui stasera, 18 categorie per Uk e altrettante per il Mediterraneo, e li vediamo partecipare insieme, sia che siano stati solo ammessi nella short list sia che siano vincitori. Capiscono e condividono l'importanza di essere stati selezionati anche se non hanno vinto, perché condividono il giusto spirito della competizione".

La Toscana è, tra i premiati italiani, quella che ha conquistato il maggior numero di Award,

Tra le eccellenze riconosciute la Best Dining Experience, assegnata al Principe Forte dei Marmi; e la Best Serviced Accommodation conquistata da Relais Villa Olmo. "La Toscana è una regione completa, abbiamo il mare, la città la storia, la collina e la montagna. Non ci manca nulla, è una bellissima regione fatta di gente speciale, e non perché io sono toscana - dice Cristina Vascellari, direttore del Principe Forte dei Marmi - E chi lo dice non siamo noi, ma appunto chi ci vota".

"La nostra struttura è speciale perché è alle porte di Firenze - afferma a sua volta Noi siamo l'essenza della Toscana, un food e wine resort, con bellissime camere e un bellissimo scenario: Siamo davvero l'essenza della Toscana, e di Condé Nast".

Le altre strutture italiane premiate agli Awards of Excellence 2019 sono state: l'Hotel Brunelleschi di Firenze; Borgo Scopeto Relais, sempre in Toscana; Ca Maria Adele in Veneto; Locanda al Colle in Toscana; Hotel dei Borgognoni, nel Lazio; e il Gabbiano Azzurro Hotel & Suites in Sardegna.

([email protected])

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news