Cerca

Roger Waters con il pugno alzato, "ospite d'onore" a Buenos Aires

Ha aiutato a identificare resti dei soldati morti nelle Falkland

9 Novembre 2018

0

Buenos Aires, (askanews) - Buenos Aires rende omaggio al musicista britannico Roger Waters, ex cantante e bassista dei Pink Floyd, per il suo impegno umanitario nell'identificazione dei soldati argentini morti durante la guerra delle Falkland. Una cerimonia in suo onore si è svolta nel Consiglio comunale della capitale argentina alla presenza dei parenti delle vittime.

Waters porta più volte la mano sul cuore e alza il pugno sinistro durante l'incontro. In merito ai resti dei soldati identificati morti nella guerra tra Regno Unito e Argentina del 1982, ha ricordato:

"Conosco l'enorme mole di lavoro fatta per arrivare a identificarne 102. Ce ne restano altri 20", spiega il cantante britannico, 75 anni.

In totale di non identificati nel cimitero di Darwin nell'arcipelago se ne contavano 122. E aggiunge:

"Non una goccia di sangue in più sarà versata da uno dei nostri ragazzi per le aspirazioni, le aspirazioni imperialiste di monarchi europei morti da tempo".

Waters è in tourné in Sudamerica. Il suo primo concerto nel Paese, si è svolto martedì a Mar del Plata, circa 60 chilometri a sud della Capitale, in uno stadio stracolmo. L'artista, che durante lo show ha reso omaggio alle madri di Plaza de Mayo, ha fatto da anello di congiunzione tra Londra e Buenos Aires per identificare i corpi dei soldati caduti nella guerra delle Malvinas.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news