Cerca

Usa, almeno 16 morti per l'uragano Michael. La Florida devastata

Si allontana dalla costa americana, ma numero vittime in crescita

13 Ottobre 2018

0

Mexico Beach (Stati Uniti), (askanews) - L'uragano Michael ha causato la morte di almeno 16 persone, stando all'ultimo bilancio fornito dalle autorità statunitensi.

Declassato a semplice tempesta, Michael si sta allontanando

dalla costa americana, ma il numero delle vittime continua a

crescere. I media americani hanno riferito di altri tre

morti nella contea di Jackson, in Florida, dopo che erano già

stati registrati altri quattro decessi in Florida, cinque in

Virginia, uno in Georgia e tre in North Carolina. Centinaia di

migliaia di persone sono rimaste senza elettricità in Florida,

Georgia e Virgina e le autorità hanno detto che potrebbero

volerci settimane prima che venga ripristinato il servizio.

Michael è l'uragano più violento che ha colpito la Florida

nord-occidentale dal 1851, anno in cui le autorità hanno iniziato a registrare tali fenomeni. "La mia sensazione è che troveranno altre vittime", ha detto il senatore repubblicano Marco Rubio, della Florida.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news