Cerca

Almagro (Osa): non escludere "opzione militare" in Venezuela

Leader Organizzazione degli Stati d'America accusa governo Maduro

15 Settembre 2018

0

Villa del Rosario (Colombia), (askanews) - Il segretario generale dell'Organizzazione degli Stati d'America (Osa), Luis Almagro, non ha escluso "un intervento militare" in Venezuela per "rovesciare" il governo di Nicolas Maduro, accusato della grave

crisi economica, umanitaria e migratoria del Paese.

"Per quanto riguarda un intervento militare volto a rovesciare il regime di Nicolas Maduro, penso che non dovremmo escludere nessuna opzione, perché di sicuro, di sicuro il regime di Nicolas Maduro commette dei crimini contro l'umanità e delle violazioni dei diritti umani. Di fronte alle sofferenze della gente, davanti all'esodo che ha provocato, devono essere condotte delle azioni diplomatiche, ma non dobbiamo escludere alcuna azione", ha detto Almagro, durante una conferenza stampa nella città colombiana di Cucuta, il principale punto d'ingresso dei venezuelani in Colombia.

Il leader dell'Osa, che il presidente Maduro accusa di "ingerenza", ha sostenuto la sua dichiarazione citando "violazioni dei diritti umani" e "crimini contro l'umanità" compiuti a suo dire dal governo venezuelano contro il proprio popolo.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news