Cerca

Vendetta

Gp Brasile, Max Versatppen aggredisce Esteban Ocon dietro al podio: insulti, dito medio, pugni

12 Novembre 2018

0

Robe da matti al Gp del Brasile. A tener banco l'incidente tra Esteban Ocon e Max Verstappen, con il primo che ha provato a sdoppiarsi, finendo per schiantarsi con il pilota della Red Bull che, a quel punto, ha di fatto perso una gara stratosferica, chiudendo al secondo posto. Verstappen, ovviamente, era furibondo: non solo il dito medio in pista, ma il caos nel retro-podio. L'olandese, infatti, ha aggredito il pilota della Force India: insulti, spintoni e, secondo Ocon, anche un tentativo di colpirlo con un pugno. Da par sua, il pilota della Force India ha affermato: "Sono uscito dai box dietro a Verstappen e avevo un gran passo. Sono rimasto bloccato al primo giro e quando il team mi ha chiesto se potevo togliermi dai doppiati sono andato all'esterno. L'ho fatto anche con Alonso, eravamo vicini. E così su molti altri piloti, e ha funzionato. Con Max ci siamo toccati, ma credo che la cosa peggiore sia stata il suo comportamento: alle bilance ha provato a spingermi e a tirarmi un pugno. Se rifarei la stessa cosa? Probabilmente sarei andato più lungo e sì, avrei fatto lo stesso. Dire qualcosa a Verstappen? No, nulla".

Di seguito, il video dell'incidente in pista:

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news