Cerca

Parquet violento

Basket Nba, Lakers-Houston finisce a cazzotti: espulsi tre giocatori

22 Ottobre 2018

1

Ingram e Rondo dei Lakers e Paul dei Rockets sono stati espulsi durante il quarto periodo della sfida tra Los Angeles e Houston della Nba. Per i californiani si trattava della prima partita di stagione in casa dopo l'acquisto di Lebron James. A poco più di quattro minuti dalla fine della partita e con i Rockets avanti di due punti, a un canestro con fallo subito da James Harden, Ingram reagiva con uno spintone.

A quel punto, si accendeva un battibecco tra i play delle due squadre Rondo e Paul, durante la quale Paul ficcava due dita negli occhi del Laker, che a sua volta reagiva con un clamoroso sinistro alla mandibola del play dei Rockets. Arbitri e compagni faticavano a separare i due, che erano poi espulsi insieme a Ingram. I tre saranno con ogni probabilità squalificati per diverse giornate e multati dalla Nba, che è molto severa in queste situazioni. Per la cronaca, la sfida è stata poi vinta dai Rockets.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • claudioarmc

    22 Ottobre 2018 - 23:11

    Tre che se non avessere sfondato nel basket sarebbe già morti in sparatorie tra spacciatori

    Report

    Rispondi

ultime news