Cerca

furia

Carabiniere ucciso a Roma, Daniela Santachè contro la Giandotti: "Sta zitta? Si vergogni", e lascia lo studio

26 Luglio 2019

0

"Sono basita che la Rai faccia una cosa del genere. Se avessero ammazzato un clandestino ci avreste fatto due palle così. Vergognatevi". Tre minuti dopo aver comunicato in diretta la notizia dell'uccisione del carabiniere Mario Cerciello Rega a Roma, Daniela Santanchè, ospite in collegamento ad Agorà Estate, su Raitre, scatena tutta la sua furia contro la conduttrice Monica Giandotti: "Lei ha detto: Vediamo quello che succederà. Questa è la dimostrazione di come ormai, nella nostra nazione, se ammazzano un clandestino, un tunisino, avremmo fatto qualsiasi cosa. Lei ha detto Hanno ammazzato un carabiniere, un italiano con la divisa, che ci difende e nessuno ha detto una parola. Ecco a che punto siamo arrivati. Lei è la rappresentazione plastica di come ormai i carabinieri e gli italiani vengano dopo". E ancora: "Ha dato la notizia come bere un bicchiere d'acqua. Se avessero ammazzato un clandestino ci avreste fatto due palle così. Vergognatevi". E ha abbandonato il collegamento. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news