Cerca

astonomia

Prima immagine del buco nero, "emissione di plasma incandescente". Una foto che passa alla storia

10 Aprile 2019

1

Alle 15.07 esatte, la sede l'Istituto Nazionale di Astrofisica di Roma si è collegata con Bruxelles per svelare la prima immagine di un buco nero. Un applauso della sala ha accompagnato quella che è già stata etichettata, dai social e dagli scienziati, come la foto del secolo. Ciriaco Goddi, responsabile scientifico del progetto Black Hole Cam, partner dell'Event Horizon Telescope, spiega: "Quello che abbiamo ottenuto come immagine è un anello di emissione, che ha una dimensione angolare di 40 micro arcosecondi, che è una dimensione piccolissima che corrisponde a una pallina di tennis sulla Luna. Quello che si vede è dell'emissione di plasma incandescente che orbita intorno al buco nero a delle velocità vicine a quelle della luce e nell'attraversare l'orizzonte degli eventi, viene inghiottito nel buco nero, forma un disco scuro al centro che identifica l'orizzonte degli eventi, che noi definiamo "ombra del buco nero". 

Quale ora il prossimo obiettivo del team? "Vogliamo continuare a fare le osservazioni, vogliamo ripetere la stessa osservazione per confermare il risultato, vogliamo fare delle misure diverse, vogliamo misurare anche i campi magnetici e poi ovviamente vogliamo fare l'immagine del centro della nostra galassia".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Carlito58

    11 Aprile 2019 - 16:04

    se ci finissero dentro tutte le sinistre e i loro affiliati in questo buco nero, da domani comincerebbe la ripresa dell'Italia in modo inarrestabile.

    Report

    Rispondi

ultime news