Cerca

l'escamotage

Matteo Salvini, manovre in Parlamento: un nuovo governo senza elezioni. Il vero piano del centrodestra

26 Gennaio 2020

1

Se Lucia Borgonzoni vince, tutto è pronto a cambiare. Lo hanno promesso anche Giorgia Meloni e Matteo Salvini, entrambi annunciano: "Se vinciamo in Emilia Romagna, da lunedì chiederemo elezioni anticipate, andiamo a citofonare a Conte per dare a questa nazione un governo forte, serio e coeso". Ma - secondo Repubblica - c'è un ostacolo, Pd e M5s. Per Giancarlo Giorgetti difficilmente chi è al governo accetterà di spalancare le porte ai "barbari" che avanzano da destra. Lo sa bene anche Silvio Berlusconi che riferiva: "Ci sono i margini per una maggioranza diversa, difficilmente i parlamentari rinunceranno al seggio". 

Leggi anche: Sergio Mattarella, la "frase rubata": "Se citofonano al Quirinale..."

Non la pensano allo stesso modo i dem terrorizzati: in molti ritengono inevitabile il ritorno al voto se il governo dovesse cedere. E Salvini si prepara già a mobilitare le piazze, sicuro di espugnare la roccaforte rossa. Tanto - scrive ancora il quotidiano di Carlo Verdelli - di spostarsi al comitato elettorale bolognese della Borgonzoni per lo spoglio, come ha fatto a Perugia in autunno. 

Fonte video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • claudionebridio

    26 Gennaio 2020 - 13:02

    Un pò di scaramanzia non guasterebbe.

    Report

    Rispondi

ultime news