Cerca

a poche ore dall'esito

Sondaggista Vassallo sulle elezioni in Emilia: "Non c'è più quella subcultura rossa", perché Salvini vincerà

26 Gennaio 2020

1

"Stasera la sinistra rischia davvero parecchio", parola di Aldo Cazzullo. I suoi voti sono infatti crollati: nel 2005 Vasco Errani ne aveva più di un milione e mezzo; nel 2010 scese sotto un milione e 200 mila; ora negli ultimi sondaggi Stefano Bonaccini insegue. Una dura sfida, quella del Pd, soprattutto se si pensa che Matteo Salvini è leader indiscusso anche per le campagne elettorali. "È impressionante: dove passa Matteo, il paese cambia segno" conferma Claudio Borghi, l'economista della Lega,al giornalista del Corriere. A fargli eco anche un sindacalista della Cgil: "Le appartenenze sono saltate. Tutti vanno a farsi la foto con lui, e si affrettano a postarla".

"Non c'è più quella subcultura rossa", come la chiama Salvatore Vassallo, il direttore dell'Istituto Cattaneo, per cui anche chi non era di sinistra subiva l'egemonia di un modo di organizzare l'economia, la società, il tempo libero. Per Vassallo l'agenda del Pd "è troppo difficile rispetto a quella semplice della Lega". Non solo, perché secondo la firma del Corriere ad essere finito non è  il modello emiliano, ma gli stessi emiliani: "Trent'anni fa Bologna aveva 430 mila abitanti, e l'80% era nato in Emilia-Romagna. Oggi ne ha 380 mila, e quasi metà viene da fuori; gli stranieri sono aumentati del 616%". Tutti dettagli che cedono le chiavi della regione nelle mani di Lucia Borgonzoni. 

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cirigino

    cirigino

    26 Gennaio 2020 - 12:57

    Io vivendo in Emilia avevo già intuito questo cambiamento, è un fattore generazionale, che va al di là dei meriti o demeriti di chi ha governato, quello zoccolo duro composto da anziani con il passare del tempo si sta sgretolando, chi oggi ha 40 o 50 anni è cresciuto con altri ideali, non si può parlare in eterno di partigiani e lotta al fascismo.

    Report

    Rispondi

ultime news