Cerca

Ribaltone in giunta

Gregoretti, Salvini dà scacco matto a Pd e M5s: "La Lega voterà sì, mi manderà a processo e lì chiariremo"

19 Gennaio 2020

8

Scacco matto sulla Gregoretti. Sarà la Lega a votare sì al processo contro Matteo Salvini, "fregando" in questo modo la maggioranza che pensa di disertare la Giunta per l'immunità che sul caso si dovrà esprimere lunedì. È stato lo stesso Salvini ad annunciarlo, dal palco di un comizio a Cattolica per le regionali in Emilia Romagna. "Chiederò domani a chi deve votare di farmi un favore votate per mandarmi a processo, portatemi in tribunale e la chiariamo e sarà un processo contro l'intero popolo italiano. Difendere il mio paese è un mio dovere, non è un mio diritto. Giudici di sinistra, andate a beccare gli spacciatori e non rompete le scatole alla gente che lavora". 

Pd e M5s hanno cercato in ogni modo di far saltare il voto in Giunta prima delle regionali, per timore di trasformare Salvini in vittima di un "processo politico" proprio nell'ultima parte della delicatissima campagna elettorale. Venerdì, però, grazie al voto contestatissimo della presidente del Senato Elisabetta Casellati in Giunta per il regolamento, è passata la mozione della minoranza avanzata da Lega, FdI e Forza Italia per confermare il voto per lunedì 20 gennaio. Da qui la furiosa protesta dei dem e dei grillini, con il senatore Pd Andrea Marcucci che ha parlato di "giunta illegittima" e l'idea, da più parti confermata, di una diserzione lunedì per far saltare il voto e consegnare solo all'aula del Senato, a metà febbraio, il verdetto sul rinvio a giudizio del leader leghista. Quando, cioè, il voto alle regionali sarà già storia.


Nel video di Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev, Gasparri contro il processo Gregoretti: "Non si deve fare"

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • CarmeTrue

    20 Gennaio 2020 - 14:24

    La sinistra deve sparire dalla politica italiana ...

    Report

    Rispondi

  • gigi0000

    19 Gennaio 2020 - 15:42

    Non serve il voto, ma la semplice rinuncia all'immunità da parte del malrasato, che invece sta facendo di tutto per evitarlo, come fece nel caso Diciotti, ben sapendo di aver fatto in entrambi ed altri casi delle sciocchezze che, putacaso, sono classificabili come reati comuni e non invece esclusi dalla Costituzione.

    Report

    Rispondi

    • afrancini

      20 Gennaio 2020 - 07:00

      Immunità? Una cavolata. Il tribunale dei ministri vale anche per CONTE che non è parlamentare. Forse ti sfugge che il PM ha chiesto l'archiviazione per Salvini nel caso Gregoretti, mentre sono M5S e PD che vogliono mandarlo a processo per interesse politico. Il reato, ove esistesse, coinvolgerebbi anche Conte ed un altro paio di Ministri per connivenza con Salvini: non hanno usato i loro poteri.

      Report

      Rispondi

  • eurocontrol

    19 Gennaio 2020 - 13:59

    Grande mossa strategica. Matteo verrà assolto perchè, in qualità di Ministro degli Interni, ha difeso i confini nazionali. Io , come cittadino italiano, mi sento messo sotto la medesima accusa folle . Un augurio agli Italiani: che la sinistra sparisca dallo scenario politico.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news