Cerca

Quesito "manipolativo"

Legge elettorale, la Corte costituzionale boccia il referendum. La rabbia di Matteo Salvini: "Vergognoso"

16 Gennaio 2020

11

La Corte costituzionale ha bocciato il referendum sulla legge elettorale. Secondo la Consulta, infatti, è "inammissibile" perché il quesito sarebbe "eccessivamente manipolativo". Matteo Salvini ha immediatamente commentato: "È una vergogna, è il vecchio sistema che si difende: Pd e 5stelle sono e restano attaccati alle poltrone. Ci dispiace che non si lasci decidere il popolo: così è il ritorno alla preistoria della peggiore politica italica". 

Il referendum elettorale era stato proposto da otto Regioni - tutte a guida centrodestra - e avrebbe avuto l'effetto di annullare la parte proporzionale della legge elettorale, trasformandolo di fatto in un sistema maggioritario puro.

Salvini sulla legge elettorale due mesi fa. Fonte video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gigi0000

    17 Gennaio 2020 - 10:33

    La Legge non si plasma ad immagine e somiglianza dell'idolo del popolo bue del momento, bensì è fissa ed invariabile, almeno finché non intervenga un diverso dispositivo legislativo. Solo il malrasato pretenderebbe di fare quello che vuole.

    Report

    Rispondi

  • Giuseppekrede

    17 Gennaio 2020 - 08:00

    La voce della dittatura ha giudicato, la consulta comunista ha gia' dato la sentenza contro Salvini, che ed e' gia' deciso costui sara ' condannato perche un pericolo per il sistema comunista. Italiani preparatevi a una rivoluzione contro la dittatura comunista.

    Report

    Rispondi

  • adirato

    16 Gennaio 2020 - 20:57

    Povero... prima o poi lo capirai che non puoi fare quel cazz che ti pare

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news