Cerca

Referendum

Paolo Becchi sulla legge elettorale: "La Consulta può ammazzare il maggioritario e favorire l'ingovernabilità"

15 Gennaio 2020

2

Nella giornata di mercoledì 15 dicembre la Consulta dovrà prendere una decisione sul referendum riguardante il maggioritario. La consultazione popolare è stata promossa dalla Lega e sostenuta da 8 consigli regionali per chiedere ai cittadini se vogliono abrogare la parte proporzionale del Rosatellum. Se il referendum dovesse effettivamente esserci e dovessero vincere i sì, allora si avrebbe una legge elettorale maggioritaria, sullo stile di quella inglese.

Secondo Paolo Becchi, la Consulta si trova dinanzi ad una "responsabilità enorme. Sarebbe sbagliato considerare il referendum come qualcosa di voluto da un partito. In discussione c'è molto di più: se la Corte dice no, mette una pietra tombale sul maggioritario e apre le porte all'ingovernabilità". Alla Camera di Consiglio le porte saranno chiuse, ma ci sarà Roberto Calderoli in qualità di delegato della Regione Basilicata, che potrà ascoltare senza intervenire. Difficile fare una previsione sul verdetto, la partita sembra aperta, tanto che l'esito potrebbe essere comunicato solo domani 16 gennaio.

Nel video la Lega presenta il referendum sulla legge elettorale. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • miacis

    15 Gennaio 2020 - 15:08

    Un altro sistema elettorale per mantenere integra l'ingovernabilità del paese.

    Report

    Rispondi

  • rendagio

    15 Gennaio 2020 - 14:09

    avremo l' ennesima TROIATA COMUNISTA, che altro potremmo aspettarci, se non una vera RIVOLTA, con vittime e sangue, è la storia che insegna,il passato non si cancella cari politici,, attenti..la pazienza umana ha un limite

    Report

    Rispondi

ultime news