Cerca

Legge elettorale

Giorgia Meloni, "barricate contro il proporzionale. Per una volta Mattarella dica no a Pd e M5s"

13 Gennaio 2020

11

"Dobbiamo fare barricate". Giorgia Meloni lancia un appello a tutto il centrodestra contro la legge elettorale ideata da Pd e M5s, quella che il leghista Roberto Calderoli ha già definito in modo colorito Penellum. "Riproporre il proporzionale è scandaloso - tuona la leader di Fratelli d'Italia, intervistata dal Corriere della Sera, ma d'altra parte se uno come Franceschini rivendica la volontà di 'far e i governi in Parlamento', è chiaro che sono pronti a tutto". L'obiettivo vero dei partiti della maggioranza, spiega ancora la Meloni, è creare "una eterna ingovernabilità per poter essere sempre al centro di tutto" e "scippare la volontà' dei cittadini". Per questo, sottolinea, il centrodestra deve "fare le barricate" contro questa evenienza e presentarsi "non in ordine sparso, ma con una proposta unitaria per un sistema con meccanismo maggioritario che dia a chi vince la possibilità di governare". 

La leader di FdI auspica un doppio intervento del presidente Sergio Mattarella: "Dica per una volta a questi signori che non può sempre e solo prevalere l'interesse di partito su quello degli italiani". E sempre dal Quirinale la Melonisi aspetta una risposta in caso di vittoria del centrodestra alle regionali del 26 gennaio in Calabria e in Emilia: "Chiederemo immediatamente il voto. Senza voler dare consigli al presidente della Repubblica, lo scioglimento delle Camere è lo strumento giusto quando c'è troppa distanza tra quello che pensa e vuole la gente e quello che fa il palazzo". La Meloni rivendica anche l'alterità di Fratelli d'Italia sul referendum sul taglio dei parlamentari,che agita le acque della politica in questi giorni: "Siamo l'unica forza che non ha firmatari tra i richiedenti, per coerenza. Ora bisognerà vedere se la Consulta lo accoglierà e purtroppo non è scontato". 

Nel video di Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev, Meloni promette: "Se vinciamo in Emilia e Calabria le cose cambiano"

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • er_sola

    13 Gennaio 2020 - 13:02

    almeno una volta apra bocca favorendo la volontà popolare.

    Report

    Rispondi

  • barry

    13 Gennaio 2020 - 11:30

    Immagini che proprio il capitano si metta contro la sua squadra? Cara Giorgia, tu ti fai delle grosse illusioni!

    Report

    Rispondi

  • Giuseppekrede

    13 Gennaio 2020 - 11:29

    La sinistra e" disperato, accorgendosi di " estinguere " decide con una azione disperata cerca di organizzare con l' aiuto dell' " Ajatolla " Mattarella di mettere assieme l'armata Brancaleone.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news