Cerca

Ops

Giuseppe Conte, il lapsus: "Transfughi? Non sono occupato"

12 Dicembre 2019

0

La maggioranza perde pezzi, con la fuga dei grillini verso la Lega di Matteo Salvini. E al Senato, il governo ora balla. E balla parecchio. Eppure Giuseppe Conte, intercettato dai giornalisti all'ingresso del Consiglio Europeo, fa spallucce e incappa in un lapsus che fa riflettere. "Non mi fate parlare sui cambi di casacca", premette il premier. Peccato che poi ne parli, eccome: "Non sono occupato", riprende il presidente del Consiglio. Ed eccoci al lapsus: vorrebbe dire "preoccupato", dalla bocca gli esce "occupato". Vuoi vedere che il presunto avvocato del popolo è già conscio del suo immediato futuro, ovvero la disoccupazione politica? Chissà. "Non sono occupato - afferma - perché poi al momento opportuno anche i passaggi che hanno creato nel dibattito pubblico tante fibrillazioni, come ieri, alla Camera al Senato abbiamo avuto comunque un riscontro numerico - afferma un poco sconnesso -. C'è stata piena dimostrazione di coesione da parte della maggioranza. Non entro nell'ambito delle posizioni del singolo parlamentare", rimarca. E ancora: "Ora c'è da approvare la legge di bilancio, porre le misure a disposizione delle urgenze dei cittadini. Benissimo la polemica politica, ma qui si tratta di misurarsi sulle azioni concrete e sulle misure di riforma". Convinto lui...

Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news