Cerca

Sinistra estrema

Ius soli, la "svolta cubana" del Pd. Retroscena dal Nazareno: "Dobbiamo rubare voti a Salvini"

19 Novembre 2019

1

Dentro al Pd sono i primi a parlare di "svolta cubana" di Nicola Zingaretti. L'ala liberal protesta parlando di "masochismo", i più "rossi" quando sentono nominare lo Ius soli vanno in brodo di giuggiole, e qualcuno in LeU sogna sia il viatico per la riappacificazione. Secondo Augusto Minzolini, nel suo retroscena sul Giornale, la radicalizzazione di questi giorni sarebbe "una decisione strategica". Forse presa nella foga del momento, perché come nota sempre Minzo, si è trattato quasi di "un arrembaggio confuso, testimoniato dal tweet digitato dallo staff del segretario che parlava di rilanciare ius culturae e ius culturae. Ripetizione erronea, figlia della voglia di enfatizzare". 



La ratio però è chiara: oggi vincono le ali estreme degli elettorati, come ripetuto da Andrea Orlando, una delle menti di questo cambio di registro. "Ecco - il suo ragionamento -, noi dovremmo fare quello che ha fatto Salvini sul versante della sinistra. Lui lo ha fatto scegliendo nella società degli ultimi e dei penultimi, di rappresentare i secondi. Anche noi dovremmo contendergli questa rappresentanza, puntando sugli operai che abbiamo perso, gli abitanti delle borgate, quella classe media che si è impoverita". Quello che conta - prosegue l'ex ministro della Giustizia - è contendere a Salvini quella parte della società soccombente, emarginata, arrabbiata. Ecco perché è giusto parlare di conflitto sociale come fa Landini". E l'immigrazione? "Sovrastruttura", temi "importanti", ma che "vengono dopo. Se vuoi evitare l'antagonismo tra i penultimi e gli ultimi devi rassicurare prima i penultimi. Altrimenti parli con gli immigrati, ma non entri nelle borgate, le regali a Salvini". Un discorso che cozza, conclude Minzolini, con la retorica dello Ius soli ma pure con la sbandierata vocazione maggioritaria di un partito che, nei fatti, è sempre più schiavo di un'alleanza, anche elettorale, con M5s e Italia Viva. Quasi la "costola sinistra" dei cosiddetti progressisti. 

Nel video di Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev, il commento di Salvini su Pd e Ius soli

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dotbenito

    19 Novembre 2019 - 18:13

    I soliti sinistronzi che non pensano mai agli italiani anzi non gliene frega niente di noi

    Report

    Rispondi

ultime news