Cerca

Come no

Alfonso Bonafede dribbla le critiche del Pd: "Io manettaro? Lo dice solo Matteo Salvini"

10 Novembre 2019

0

Il grillino Alfonso Bonafede non vuole ostacoli alla sua riforma della Giustizia ultra-manettara, riforma contro la quale Matteo Salvini e la Lega, ai tempi del governo gialloverde, si batterono in modo deciso. "Sulla giustizia il Pd non si comporti come la Lega che ha fatto di tutto per bloccare la mia riforma - afferma il Guardasigilli in un'intervista a Repubblica -, mentre insieme possiamo scriverne una veramente rivoluzionaria". Già rivoluzione manettara, tanto che anche il Pd nutre dei dubbi: il testo è fermo da un mese. "Lo ho inviato a tutte le forze politiche che si sono prese il tempo, anche un po' troppo in verità, per analizzarla", si lamenta il grillino. Ma il passaggio più drammaticamente spassoso dell'intervista arriva quando ricordano al ministro della Giustizia come venga accusato di giustizialismo da più fronti e partiti, Pd compreso. "Loro non mi hanno accusato minimamente di questo - replica con poca convinzione -. Siamo tutti d'accordo sul carcere ai grandi evasori oltre i 100mila euro". E ancora, a stretto giro di posta Bonafede aggiunge: "L'unico che mi accusa di avere le manette facili, mentendo, è Matteo Salvini. Questa è la dimostrazione che il vero avversario sulla giustizia è fuori dalla nostra maggioranza". Convinto lui...

Nel video (Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev) Alfonso Bonafede commenta la situazione in cui versa il governo

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news