Cerca

Tutto torna

Alessandra Ghisleri ad Agorà: "Pd-M5s presidiano solo i ministeri. Matteo Salvini invece..."

8 Novembre 2019

1

Basta poco ad Alessandra Ghisleri per spiegare la differenza tra Matteo Salvini e i giallorossi. La direttrice di Euromedia Research, ospite ad Agorà su Rai 3, mette in evidenza le ragioni per le quali l'esecutivo M5s-Pd è sempre più impopolare e lontano dalla gente: "Non c'è un'organizzazione che tuteli le scelte politiche in campo, le scelte non sono strutturate. Sia Pd sia M5s fanno da donatori di sangue - premette la Ghisleri -. Molte delle persone che non trovano spazio in altri movimenti politici si spostano nell'area del non-voto. Nella coalizione di governo se ne avvantaggia Matteo Renzi. Fuori dalla coalizione se ne avvantaggia la Lega: Salvini comunque è sul territorio. Ricordiamo - rimarca la sondaggista - che a differenza del governo precedente, ora nessuno è sul territorio. Salvini veniva accusato di essere sempre sul territorio e mai al Viminale. Oggi abbiamo il presidio dei ministeri, ma non ci sono operazioni serie di progettazione e strutturazione di quello che si fa". Insomma, tra le righe ma neppure troppo, la Ghisleri sottolinea come i giallorossi pensino soltanto alla poltrona. "Quando si mettono in atto suagar o web tax o plastic tax vanno strutturate. Altrimenti la gente pensa che siano semplici accise che si aggiungono a quelle che già abbiamo. La gente pesna che il governo si occupa solo di fare cassa", conclude la Ghisleri.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Gilipollas

    08 Novembre 2019 - 13:01

    Salvini chi? Quello che dal 1993 ha cambiato decine di poltrone ed ha campato solo e beatamente di politica senza aver (quasi) mai lavorato? Che coraggio...

    Report

    Rispondi

ultime news