Cerca

La stoccata

Umbria, Giorgia Meloni fotografa la sinistra: "Pensano a fare i filosofi? Li abbiamo presi a schiaffi"

28 Ottobre 2019

4

Il giorno dopo è sempre quello più dolce. Stavolta in misura ancora maggiore, dato che il centrodestra ha ottenuto un successo annunciato quanto schiacciante nelle elezioni regionali in Umbria. Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia, ha ottenuto una vittoria nella vittoria, dato che ha raccolto il 10,4% delle preferenze, superando addirittura il Movimento 5 Stelle (7,4%) ed ergendosi a terzo partito più votato in questa tornata elettorale (sostanzialmente doppiata la Forza Italia di Silvio Berlusconi). 

"Il segreto del successo di FdI è la concretezza, gli altri invece parlano di cose surreali come lo Ius Soli o il grande problema del ritorno del fascismo a gente che non arriva a fine mese. Non so se qualcuno se n'è accorto: in Italia non esiste più la classe media". Lo spiega a Rtl 102.5 Giorgia Meloni, che poi aggiunge: "Noi siamo lì e cerchiamo di parlare dei problemi che le persone vivono ogni giorno. Poi è ovvio che se devo combattere un nemico importante, non lo faccio con toni moderati. Non ho paura di dire le cose come stanno, ma questo non vuol dire essere radicali. Quindi penso che molta parte dell’elettorato che si considererebbe moderato sta sostenendo Fratelli d’Italia".

La leader di Fratelli d'Italia ha poi commentato le vicende riguardanti il governo, che potrebbe subire pesanti ripercussioni dopo la batosta Umbra di M5s e Pd per la prima volta in coalizione. "Per come sono fatta io - sottolinea - avrei rassegnato le dimissioni ieri stesso. Non puoi fare finta di niente quando arriva un ceffone democratico come quello che gli elettori hanno dato al governo. Quest'ultimo è stato votato da 60mila persone sulla piattaforma Rousseau, quelle vanno bene e 700mila umbri che votano no? È un racconto - conclude la leader di FdI - che chiaramente viene manipolato sulla base dell’interesse di questa gente che è rimanere abbarbicati alla poltrona".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • depressive black metal

    28 Ottobre 2019 - 18:06

    secondo me, la meloni, in prospettiva potrà solo crescere….donna forte e di principi morali vecchio stampo, non come certi buonismi ipocriti misti ad una falsa umanità cristiana che si vede in giro in certi ambienti nella politica di oggi….potrà anche seguire da sola la sua strada oppure continuare ad allearsi con salvini, l'uomo forte del momento e salire con lui sul carro nel caso di vittoria.

    Report

    Rispondi

  • depressive black metal

    28 Ottobre 2019 - 17:05

    l'Umbria, per queste elezioni. metaforicamente parlando, è stata sede di una partita di calcio a 5 e non di una partita al Meazza od all'Olimpico, 11 contro 11 e stadio esaurito......quindi, fatte le dovute proporzioni, si prega tutti a far rientrare ogni cosa nei suoi giusti e limitati ranghi senza spropositati enfatismi di parte, tipico di chi si logora perché non ha il potere di governo...

    Report

    Rispondi

  • oncleben

    28 Ottobre 2019 - 15:03

    Qualcuno ha visto o sentito il Fasano, il Botticelli, Zonno, Franca Simone, Riccardo Cecchini, De Medici, Bivona, Malaspina, e kompagni ? Caspita, proprio ora che volevamo sapere come stanno coi bruciori al culetto. Salvini , ti prego, fai un appello, senza questi geni, non ci divertiamo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news