Cerca

Cambio

Elsa Fornero a DiMartedì lascia tutti di stucco: "Cosa penso di Quota 100". Gode Salvini, Renzi travolto

23 Ottobre 2019

5

La spara troppo grossa Matteo Renzi, e diventa indifendibile anche per Elsa Fornero. L'ex ministra del Welfare del governo Monti, diventata famosa per la sua famigerata riforma previdenziale da macelleria sociale con tanto di "problemino" esodati, ospite di Giovanni Floris a DiMartedì concorda ovviamente con il professor Carlo Cottarelli: "Fu un errore introdurre Quota100". 



Logico: si tratta della riforma delle pensioni voluta da Matteo Renzi proprio per cancellare la legge Fornero, dopo anni di martellante campagna politica con scontri personali tra gli stessi Salvini e Fornero. Quello che sorprende è che l'ex ministra si dice contraria con l'idea di Renzi e Italia Viva di smantellare già da questa manovra Quota 100: "Cancellarla adesso per l'anno che viene sarebbe sbagliato", sottolinea, auspicando una modifica entro il 2022, quando la "sperimentazione" introdotta dal governo Lega-M5s arriverà naturalmente a fine corsa. E se lo dice anche lei...

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • burago426

    28 Ottobre 2019 - 10:10

    Via i bonus bebè. Ieri in un ristorante rinomato c'erano un 10% di famiglie con bebè e un 30% con bambini media 5 anni. ma allora se si possono permettersi il lusso di spendere, a cosa serve? Negli anni 50 appena dopo la guerra ma quali bonus bebè c'erano quando di figli se ne facevano dai 5 in su.Qui si vuole prendere in giro la gente, si vuole distribuire come le pensioni date a chi non ha cont

    Report

    Rispondi

  • marcadabollo

    25 Ottobre 2019 - 18:06

    il Governo non durerà fino al 2022, solo nelle fiabe ci sono le liete fini.........imploderà da solo, è solo una bolla di gas intestinale.....

    Report

    Rispondi

  • Damm a trà

    Damm a trà

    24 Ottobre 2019 - 09:09

    Botticelli, le ricordo che quota 100 non è un obbligo. Se uno accetta va in pensione con tot € pari a quello che ha versato, se uno non accetta può benissimo lavorare fino a 80 anni con un assegno pensionistico più consistente. Quella che lei ritiene un disastro io la definisco opportunità. Ad ognuno la propria scelta.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news