Cerca

Porti aperti

Giuseppe Conte contro Salvini: "Mani sporche di sangue dei migranti? Parole inaccettabili"

20 Ottobre 2019

0

"Mani sporche di sangue? Parole inaccettabili". Così il premier Giuseppe Conte, a margine della visita a Eurochocolate in Umbria, ha commentato le accuse di Matteo Salvini, che poche ore prima dal palco di piazza San Giovanni a Roma aveva accusato il governo giallorosso di avere sulla coscienza le ultime stragi di migranti nel Mediterraneo, favorite dalla nuova linea dei "porti aperti".

Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news