Cerca

Girano voci incontrollate

Renzi, clamorosi ospiti alla Leopolda: i big di Forza Italia a Firenze mentre Berlusconi è a Roma con Salvini

19 Ottobre 2019

7

"Un abbraccio a chi diceva che sarebbe stato un flop". Matteo Renzi apre così, con una "pavonata", la decima edizione della Leopolda, la festa "personale" dell'ex premier e soprattutto la prima dopo la scissione dal Pd e la nascita di Italia Viva. Un bagno di folla talmente entusiasmante, suggerisce il Fatto quotidiano, da attrarre anche ospiti decisamente sorprendenti. E tutti di centrodestra. 

 

Dopo il retroscena del Foglio su Mara Carfagna ("La vorrei in una prossima Leopolda e le vorrei dare nel partito un ruolo da assoluta protagonista", sarebbe il corteggiamento serrato di Renzi), il quotidiano di Marco Travaglio riferisce di "ex "berlusconiani delusi dall'alleanza con la coppia sovranista Salvini-Meloni" che "hanno deciso di approfittare della kermesse renziana per entrare in Italia Viva". Addirittura, ci sarebbe la benedizione di Denis Verdini, i cui contatti con lo scissionista Pd "durante l'estate sarebbero andati avanti". Verdini alla Leopolda "con ogni probabilità manderà un ambasciatore speciale: il figlio maggiore Tommaso che risulta ancora iscritto al Pd (da almeno 5 anni) nonostante sia un renziano della prima ora". E a Firenze "dovrebbe arrivare anche Rodolfo Salemi, consigliere comunale a Viareggio eletto con Forza Italia (oggi nel gruppo Misto)". Tra i renziani giurano anche nella presenza di alcuni parlamentari di Forza Italia, proprio nelle ore della manifestazione di piazza a Roma con Salvini, Berlusconi e Meloni tutti sullo stesso palco. "Uno dei nomi che girava di bocca in bocca era quello dell'ex sindaco di Pietrasanta e oggi senatore di Forza Italia, Massimo Mallegni, che da settembre è stato più volte accostato a Italia Viva". Il diretto interessato smentisce categoricamente, ma cambia poco "il clima". Alla Leopolda sono attesi "gli ex consiglieri del Pdl a Livorno, Roberta Naldini e Antonio Palmerini, il consigliere comunale viareggino eletto con Forza Italia, Domenico Trombi, e l'ex vicecoordinatore regionale del Pdl, Marco Baldinotti". Mondi, non così lontani, che si parlano.


Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • brunom

    21 Ottobre 2019 - 09:09

    Alfano viene copiato

    Report

    Rispondi

  • Anna 17'

    19 Ottobre 2019 - 20:08

    I big di FI? ma chi? certo ai minimi termini -5%-anche le formiche possono sembrare elefanti ma sono solo fantasie. In un CDX con una Lega sopra il 30% e FdI sopra il 7% questi di FI alla Leopolda diventano big se si guardano con un microscopio.

    Report

    Rispondi

  • LePendu

    19 Ottobre 2019 - 17:05

    Ma quali "big". L'unico "ex" big, traditore, è Denis Verdini che, da ex di FI, ha una rete di conoscenze che in qualche modo riesce ancora a sfruttare. Gli altri sono mezze calzette che azzardano scommettendo sul Gollum fiorentino, andando incontro, temo, a cocenti delusioni.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news