Cerca

Scatenato

Matteo Salvini contro Luigi Di Maio: "Sveglia, saresti ministro. E che fai? Festeggi a Napoli"

13 Ottobre 2019

2

Un Matteo Salvini scatenato, nel corso di una diretta Facebook che ha tenuto domenica pomeriggio. Nel mirino, l'ex alleato Luigi Di Maio, in quei minuti impegnato sul palco a Napoli per la kermesse dei dieci anni di vita del M5s, festa mesta considerate le divisioni che dilaniano il Movimento e le correnti che vorrebbero la testa del capo politico. E a spargere sale sulle ferite, come detto, ci pensa il leader della lega: "E sapete cosa succede? Ve lo firmo, ci scommetto: domenica 27 ottobre dopo 50 anni la sinistra, alleata del M5s e del voltagabbana Di Maio, perderà le elezioni in Umbria", premette. Il tutto "mentre il mondo va in fiamme, mentre i turchi massacrano i curdi, mentre c'è caos in Venezuela, Ecuador e Cile, mentre c'è la guerra dei dazi negli Stati Uniti, il nostro ministro degli Esteri che fa? Festeggia a Napoli. Ah Di Maio, saresti ministro degli Esteri, teoricamente - picchia durissimo -. Fai un salto in Turchia, in Venezuela, in Libia, negli Stati Uniti. Fai qualcosa. Vabbè, non si può chiedere a Di Maio di fare il ministro degli Esteri, per serietà", conclude Matteo Salvini.

Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aldoinvolo

    14 Ottobre 2019 - 09:09

    Salvini, da ex votante, cosa ne dici di cambiare registro, smettendola di sparare a destra e a sinistra raccontando sempre le medesime cose, attento sei sulla corsia sbagliata.

    Report

    Rispondi

  • teoeviola

    13 Ottobre 2019 - 22:10

    Si conferma quello che è un povero spara cazzate che non mai lavorato, Salvini che vive di politica da 25 anni e che da ministro degli interni in 14 mesi è stato in ufficio tre ore, da senatore mai visto in senato.

    Report

    Rispondi

ultime news