Cerca

Il leader dei Cinque stelle

Luigi Di Maio attacca Matteo Salvini: "Ha fatto cadere il governo per evitare il taglio dei parlamentari"

1 Ottobre 2019

3

"Nessuno mi toglie dalla testa che il taglio dei parlamentari sia una delle ragioni per cui provarono a far cadere il governo, quando mancavano due ore di lavoro alla Camera". Luigi Di Maio, intervistato da Serena Bortone, ad Agorà su Raitre, attacca Matteo Salvini: "Il taglio dei parlamentari sarà la spinta a mettere a posto la legge elettorale. Ho visto che ora si preparano referendum. Viva i referendum, ma la legge elettorale Rosatellum gli unici a non votarla nel 2017 sono stati i 5 Stelle. La Lega l’ha voltata e ora presenta il referendum per abolirla". 

Leggi anche: "Così facciamo poca strada", la notte delle liti. Conte, il bruttissimo sospetto su Renzi e Di Maio

"Nella mia vita, anche personale, quando una persona ti dice una cosa e poi fa il contrario non solo tradisce me ma anche gli italiani", continua il capo politico del Movimento 5 stelle riferendosi al leader della Lega: "Salvini ha perso la credibilità con gli italiani".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Gioman

    01 Ottobre 2019 - 16:04

    Raccattapalle o sparapalle? Il taglio dei parlamentari è il taglio della democrazia e concentrazione del potere in menoi mani e, visto che si parla di palle, è come tagliarsele per fare dispetto alla moglie. E perchè il sostenitore del popolo, con tanto di avvocato del popolo in cima, lo sbandieratore dell'uno vale uno vuole ridurre la democrazia?

    Report

    Rispondi

  • ernesto1943

    01 Ottobre 2019 - 13:01

    di maio intossicato del proprio io sarà risucchiato nel nulla.

    Report

    Rispondi

  • fgerna

    01 Ottobre 2019 - 12:12

    Questo tizio parla di credibilità, ma si è reso conto che alui non crede più nessuno e non se lo fila più nessuno neanche i suoi. Poveraccio è alla canna del gas

    Report

    Rispondi

ultime news