Cerca

Taaaac

Massimiliano Romeo a Omnibus, svelato il giochino di Renzi: "Ha lasciato il Pd per nomine e Quirinale"

17 Settembre 2019

1

"Il Pd ormai è solo correnti". Matteo Renzi ha spiegato così la sua scissione dal Nazareno. Concorda anche un leghista Doc come Massimiliano Romeo, capogruppo del Carroccio al Senato, che però ospite in studio a Omnibus su La7 ribalta la frittata: questione di correnti e poltrone, sì, ma quelle dei renziani. "Perché hanno deciso di uscire dal Pd? Una manovra di palazzo". Secondo Romeo l'ex premier vuole così tenere sotto scacco governo e Partito Democratico per le prossime nomine e per l'elezione del Presidente della Repubblica, nel febbraio 2023. Lontano, ma forse non così tanto.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • metamenti

    18 Settembre 2019 - 09:09

    Renzi sta portando a termine il progetto di annientare tutta l anima bolscevica del suo partito Ormai non ci sono regole e molte cose non vengono dette Sorprende uno come Migliore che da RC si trova con R misteri di una politica sempre più oscura e sempre più lontana dalla gente Ormai siamo spettatori di qst capocomici che cambiano frequentemente le scene e le trame Buon divertimento Mirabile Ant

    Report

    Rispondi

ultime news