Cerca

Sul pratone

Pontida, il popolo leghista attacca Sergio Mattarella: "Complice della sinistra, bisognava tornare al voto"

15 Settembre 2019

3

La base della Lega a Pontida attacca il presidente della Repubblica che non ha sciolto le Camere per tornare alle urne dopo la crisi di governo aperta da Matteo Salvini: "Sergio Mattarella è complice della sinistra, dobbiamo votare". Il capo dello Stato Mattarella è stato dunque il principale bersaglio dei sostenitori del Carroccio che appoggiano la decisione del loro leader di rompere l'alleanza con il Movimento 5 stelle. A Pontida oggi 15 settembre sono attese circa 80mila persone. 

Per la prima volta è comparso sul pratone anche qualche tricolore. D'altronde i colori della bandiera italiana hanno fatto il loro debutto anche sul palco, dove il fondale "La forza di essere liberi" è incorniciata appunto dal tricolore.  

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gig50

    15 Settembre 2019 - 20:08

    è quello che pensano milioni di italiani.

    Report

    Rispondi

  • agosvac

    15 Settembre 2019 - 16:04

    Molti dicono che Mattarella ha agito seguendo la Costituzione. Ma esperti costituzionalisti sostengono che Mattarella NON ha seguito integralmente la Costituzione nella parte che dice che si deve sempre tenere conto di eventuali votazioni che modificano i valori politici del Parlamento, come, nel caso, le elezioni politiche europee. Chi ha ragione e chi ha torto???

    Report

    Rispondi

  • ernesto1943

    15 Settembre 2019 - 13:01

    dalle parti della mancina anche il primo della classe è falso.

    Report

    Rispondi

ultime news