Cerca

legge elettorale

Matteo Salvini sfida Pd-M5s: "Facciamo un referendum per il maggioritario puro, altro che Rosatellum"

14 Settembre 2019

0

Matteo Salvini sfida Pd e M5S sulla legge elettorale lanciando la proposta di un referendum per introdurre un sistema totalmente maggioritario. Si tratterebbe di un referendum abrogativo indetto "entro settembre" da cinque regioni per togliere la parte proporzionale dall'attuale legge elettorale, il Rosatellum, per trasformarla in un maggioritario puro. Il leader della Lega l'ha chiesto a margine dell'assemblea degli amministratori locali del centro-destra e della Lega, a Milano. "Il proporzionale - ha detto l'ex ministro - è la legge dell'inciucio. Tu mi voti e poi decidiamo in Parlamento chi governa. Il maggioritario significa che gli italiani scelgono chi governa. Il traditore Conte parla già di proporzionale per garantirsi l'inciucio a vita. Chi prende un voto in più, vince e governa".

Una vera e propria frecciatina ai giallo-rossi che tra i 29 punti del programma di governo hanno messo la riforma della legge elettorale in senso proporzionale. I dem, in particolare, stanno lavorando a una riforma elettorale per l'adozione di un proporzionale puro. Con loro anche le forze politiche che godono di un consenso relativamente basso. Infatti, il proporzionale, come auspicato da Pd e M5S, esclude il premio di maggioranza - già previsto dal Porcellum ma bocciato dalla Corte Costituzionale - e favorisce la rappresentatività a scapito della governabilità. Una prospettiva che preoccupa Salvini. "Vogliamo una legge elettorale totalmente maggioritaria, diciamo all'inglese, con 630 collegi in cui si eleggono i parlamentari. La gente così conosce nomi e cognomi, e si governa". Il leader del Carroccio si dice preoccupato "dall'inciucio che stanno facendo a Roma: lo voglio fermare per poi tornare al voto in primavera. Se si arriva a ottobre poi si dovrebbe votare nel 2021". E ancora: "Eleggerei anche il Presidente della Repubblica con il voto diretto dei cittadini e del popolo italiano, ma facciamo una cosa per volta". 

Fonte video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news