Cerca

Mortadella

Romano Prodi e l'elogio di Paolo Gentiloni: "Un vero pezzo da novanta"

11 Settembre 2019

5

Un discreto bacio della morte, ovviamente politica, quello di Romano Prodi a Paolo Gentiloni. Interpellato alle celebrazioni per i 150 anni dell'Associazione Italiana Editori, a Roma, l'ex premier viene interpellato sulla nomina del conte grigio al ruolo di commissario all'Economia nella Ue. "Ci abbiamo messo un pezzo da novanta. Per quello dico che molti paesi ci hanno messo persone di peso: dovrebbe rinforzare il ruolo della commissione", commenta Prodi. Dunque la seconda domanda: la nomina di Gentiloni potrebbe anche aiutarci in vista della prossima legge di bilancio? Prima l'ex premier emette un suono terribile, prolungato, strascicato, il suo marchio di fabbrica in verità, poi sentenzia: "Noi non dobbiamo cercare leggi speciali, nemmeno chiedere cambiamenti per noi, ma semplicemente avremo una persona che farà vedere la compatibilità dei nostri comportamenti con le regole dell'Unione europea. Non ci servono eccezioni, ma cambiamenti nella politica europea".

Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Carlito58

    11 Settembre 2019 - 18:06

    anche totò riina era un pezzo da novanta ......

    Report

    Rispondi

  • agosvac

    11 Settembre 2019 - 16:04

    Non mi sembra che quando fu messo a capo della commissione dell'UE sia riuscito a fare granché. Anzi parteggiava più per la Germania che per l'Italia. del resto Prodi è riconosciuto come uno che pur vincendo non fa altro che perdere!!!

    Report

    Rispondi

  • massimo25

    11 Settembre 2019 - 16:04

    ancora i morti che camminano....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

ultime news